EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

135.207
Iscritti
ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

Recessione? 5 passi per vivere senza debiti

5 semplici regole per imparare a vivere senza debiti in tempo di recessione e crisi economica.

recessione“Meglio andare a letto affamati, che svegliarsi indebitati.”

Benjamin Franklin

Siamo continuamente bombardati da pubblicità di finanziamenti facili, rate a tasso 0 e carte di credito miracolose: ma proprio in questo periodo di crisi economica e recessione dovremmo evitare i debiti come la peste.

Eccoti allora 5 passi per gestire meglio i tuoi soldi ed imparare a vivere senza debiti:

  1. Impara a risparmiare. Un processo di acquisto sano dovrebbe prevedere tre passi: Risparmio – Pago – Uso. Il consumismo sfrenato ha stravolto questa logica, trasformando la sequenza in: Uso – Pago (a debito).  Eliminando i sacrifici legati al risparmio si è creata l’illusione della libertà di acquisto. Questa finta libertà, non fa altro che renderci schiavi dei debiti. Il risparmio rappresenta quindi il primo passo per vivere senza debiti. Se vuoi sapere da dove iniziare, ti consiglio queste 3 abitudini per imparare a risparmiare.
  2. Costruisciti un Capitale di Sicurezza. Ti ho già parlato del Capitale di Sicurezza (CdS). Il CdS non è altro che un fondo di emergenza: se devi affrontare una spesa imprevista ma necessaria o se sei a corto di liquidità per le spese quotidiane, puoi sempre contare su una rete di sicurezza che ti salva dall’indebitamento. In condizioni normali inoltre, il Capitale di Sicurezza rappresenterà la base su cui costruire la tua ricchezza. Per iniziare a “tessere” questa rete di salvataggio, decidi da subito quale percentuale delle tue entrate vuoi utilizzare, e appena ricevi l’accredito dello stipendio fai un bonifico al tuo conto deposito. Ancora meglio: automatizza i bonifici.
  3. Paga in contanti. Quante volte avresti voluto smagnetizzare la carta di credito di tua moglie nei sabati pomeriggio pre-festivi?! ;-) I bancomat, ma sopratutto le carte di credito, creano una seconda illusione: la disponibilità illimitata (o quasi). I contanti al contrario, grazie alla loro fisicità, ci danno un feedback immediato su quelle che sono le nostre disponibilità: pagando in contanti spendiamo solo quello che abbiamo ed evitiamo di indebitarci. Prova per una settimana a comprare solo in contanti, e se ti va, raccontami nei commenti come è andata.
  4. Non comprare a rate. Un detto marchigiano dice: “A rota della rata”. Comprando a rate è facile farsi prendere la mano e trovarsi improvvisamente a “correre” affannosamente dietro le rate che non riesci più a saldare. Esiste un piccolo trucchetto per spezzare questo circolo vizioso: la prossima volta che desideri acquistare qualcosa a rate… rimanda l’acquisto di 21 giorni. Perchè proprio 21 giorni?  Perchè è un numero che mi piace ;-) . Non è importante il numero di giorni, quello che conta è  riuscire a spezzare il senso di urgenza dell’acquisto. Se dopo 21 giorni sei ancora convinto dell’acquisto, fallo. Una variante di questo esercizio consiste nel legare l’acquisto al raggiungimento di un obiettivo. In questo modo avrai un duplice beneficio: avrai spezzato il circolo vizioso ed avrai aumentato la tua motivazione, grazie ad un premio.
  5. Spendi in modo efficace. Se vuoi evitare di indebitarti nel lungo termine, l’ultimo passo consiste nello spendere con intelligenza. Acquistare con intelligenza significa comprare oggetti che ti permettono di risparmiare con il passare del tempo. Alcuni esempi possono essere: i pannelli solari, le lampadine a risparmio energetico,  le auto a basso consumo, ____________ . Se ti va, aiutami a completare questo elenco utilizzando i commenti. Grazie.

foto di reubenaingber

Problemi con gli Esami?

Iscriviti alla Newsletter e scarica gli estratti delle mie Guide

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Potrai scaricare a gratise gli estratti delle mie Guide. In esclusiva per te, anche le Pillole di Efficacia: strategie rapide di Crescita Personale.

VOGLIO ISCRIVERMI 》
Già 135207 iscritti
Sarai dei nostri?
  • Marina

    Secondo me per risparmiare è anche utile fare o produrre da soli cose che di solito si delegano o si comprano. Un piccolo esempio: a casa mia, da qualche anno, abbiamo smesso di comprare il pane… semplicemente lo facciamo da soli. Oltre ad essere ottimo, facendo un calcolo approssimativo ho scoperto che in un anno si arriva a risparmiare circa 1000€ per tre persone. Non male, no?
    Ciao e a presto!

    • Alessandro Carminati

      Sono d’accordo
      Pane e Pizza fatte in casa sono il top
      Poi se fatti con la pasta madre, senza lieviti uuuuuu che delizia :)

  • Ciao Marina,
    grazie per lo spunto,
    Andrea.

  • denny

    per risparmiare e arrivare di avere un conto deposito per urgenze non e possibile per 2 motivi . Vivendo con 1300 , se devi pagare l affitto , bolette , mangiare , abbonamenti per andare al lavoro non hai niente propio niente da risparmiare . Con una sola entrata ( abito da sola ) dalla mattina che ti svegli sei con la mano in tasca . Dove posso risparmiare su i broccoli ?se non li prendo al supermercato magari vado a mercato costano meno . Qualle risparmio ????
    Magari …..
    ciao denny

  • Lorenzo

    Nothing is impossible.
    Io sono il primo ad essere pieno di debiti ma ultimamente sto cambiando questo modo di fare.
    ma Si può risparmiare comunque. Con 900.€ mese ho smesso di mangiare fuori casa, cambiato tariffa telefonica, il pane compro solo quei 2 etti evitando di buttarlo via. Male che vada ne faccio a meno.acqua del rubinetto. esco al pub? Biira piccola invece di media. pizzeria? Semplice margherita. Max un caffè solo fuori casa.
    So che è difficile ma risparmiare anche solo 50 € mese è possibile

    • denny

      Scusa Lorenzo senza offesa ma se bevo acqua da rubinetto vado al dottore perche avrò i calcoli grossi come sassi . A parte i scerzi , ma questo che fai non e il risparmio e sofferenza di vita .Birra piccola invece di media …
      Siamo umani , non dico di fare cose esagerate , ma purtroppo come si dice non puoi togliere carne dalla mosca anche perche …. non ce l ha

      • Manu

        Denny allora non dire che non riesci a risparmiare, ma piuttosto che non vuoi rinunciare alle tue abitudini.
        Se tu chiami prendere una birra piccola al posto di una media sofferenza di vita, perdonami, ma hai “buon tempo”.

        La mia famiglia con gli anni ha messo da parte il suo CdS e credimi non è mai stata una sofferenza, e ora che mio papà è rimasto senza lavoro abbiamo qualcosa su cui contare.

        Quindi scusami se ti dico che con 1300€ da sola, a volerlo, qualcosina la riesci a risparmiare. A volerlo ovviamente, ma non dire che è impossibile perché ci siamo riusciti noi, in tre, con uno stipendio da operaio :-)

  • Paolo

    Io risparmio con un mezzo semplice!Si chiama RID! E’ una cosa che in AUTOMATICO mi preleva dal conto 100 euro al mese e compro quote di un fondo….ora è normale per me risparmiare! (poco ma risparmio)…in piu’ ora che il gruzzolo si fa piu’ corposo (3 anni e 7 mesi)mi viene meno voglia di spenderlo ….mi appaga sapere che c’è ….mah…saro’ matto? Ciao

  • andre

    la pizza me la faccio a casa fuori la prenderò 3 volte l’anno

  • emanuele

    Tutti abbiamo da qualche parte (garage o cantina) quella vecchia bici polverosa che usavamo tanti anni fa, per gli spostamenti rapidi (raggio 10 km) è un mezzo insuperabile, oltre che allenante e praticamente a costo zero!

ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide