EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

135.204
Iscritti
ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

Lettura veloce: esempi pratici

Tecniche pratiche per imparare a leggere e… comprendere più velocemente.

lettura veloce

“I am not a speed reader. I am a speed understander.”

Isaac Asimov

La lettura veloce è uno degli argomenti più affascinanti e conosciuti del mondo della crescita personale. La promessa di poter leggere interi libri, report o articoli in una manciata di minuti è il sogno nascosto di qualsiasi studente e il sacro graal di molti di quelli che hanno fatto il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Libri, corsi e video su youtube, promettono di insegnarti a leggere un libro prima ancora che la cassiera della libreria abbia terminato il conto, ma… c’è da fidarsi di queste mirabolanti tecniche di lettura veloce?!

Per quanto mi riguarda, sono rimasto deluso da molte delle tecniche che promettevano cielo e terra, ma allo stesso tempo ho individuato quei semplici trucchetti pratici che ti permettono di triplicare la tua capacità di lettura, senza spendere un capitale!

Qual è l’obiettivo della tua lettura?

Prima ancora di imparare tecniche strambe di lettura veloce, dovresti farti una semplice domanda: “perché sto leggendo questo articolo / libro / testo?”

Vuoi farti un’idea generale dell’argomento? Devi memorizzare in fretta un libro di testo? Devi leggere una presentazione prima dell’incontro con il cliente? O semplicemente vuoi leggere per piacere?

La lettura veloce non deve essere un obbligo, ma uno strumento da utilizzare a tuo vantaggio. Stabilire l’obiettivo della tua lettura prepara il tuo cervello ad assimilare le informazioni con la giusta attenzione e… velocità.

Ma queste sono chiacchiere: tu sei qui per scoprire le tecniche segrete di lettura veloce, giusto? ;-)

Il segreto della lettura veloce

In un articolo precedente ti ho parlato delle 3 cattive abitudini che rallentano la tua lettura; diventare consapevole di questi “vizi” di lettura può garantirti miglioramenti sorprendenti. Ma se vuoi andare oltre e velocizzare ulteriormente la tua lettura, devi scoprire (rullo di tamburi) il segreto della lettura veloce.

“Ma basta con questi segreti, leggi di attrazione e minchiate varie!”

Mah si, hai ragione, in realtà non esiste nessun segreto: la lettura veloce è solo una questione di allenamento.

Ricordi la maestra alle elementari quando ti insegnava a leggere una parola alla volta o addirittura una lettera alla volta: se vuoi imparare a leggere velocemente dovrai passare al livello successivo, anzi ai 3 livelli successivi:

  1. Imparare a leggere blocchi di parole.
  2. Imparare a leggere blocchi di parole sempre più lunghi.
  3. Imparare a leggere blocchi di parole sempre più lunghi, nel più breve tempo possibile.

Esempi pratici di lettura veloce

“Si, la storia dei livelli è carina, ma ancora non mi hai spiegato come cavolo faccio a leggere più velocemente?!”

Se vuoi scalare i 3 livelli del perfetto “speed reader”, dovrai farlo un passo alla volta:

  1. Misura la tua attuale velocità di lettura. In qualsiasi cambiamento il primo passo è la consapevolezza. Capire qual’è la tua attuale velocità di lettura ti permetterà di misurare oggettivamente i tuoi miglioramenti, motivandoti al cambiamento. Prova questo test di lettura veloce e… non barare: c’è anche un test di comprensione alla fine!
  2. Correggi i vizi di lettura. Come descritto nel mio precedente articolo, i 3 principali vizi della lettura sono: sub-vocalizzare, soffermarsi sulle singole parole e tornare indietro. Cerca di porre attenzione a questi errori durante la tua lettura e la tua velocità incrementerà esponenzialmente.
  3. Concentrati sulla lettura. La concentrazione è alla base della lettura veloce. Se non ne sei convinto, prendi un libro e leggi una pagina al tuo normale ritmo di lettura, calcolando il tempo di lettura. Ora leggi la pagina successiva con la massima concentrazione, sforzandoti di leggere il più velocemente possibile. Noti qualche differenza nei tempi di lettura?
  4. Combatti le insicurezze. C’è uno strano legame tra lettura veloce e autostima. Spesso sentiamo l’esigenza di soffermarci a lungo sulle singole parole perché temiamo di non averle comprese: in realtà il nostro cervello assimila le parole istantaneamente ed è solo la nostra insicurezza a rallentarci o a farci tornare indietro. Per combattere questa insicurezza esistono tecniche pratiche molto efficaci, che prendono il nome di metodi di self-pacing: lo scopo di queste tecniche è quello di utilizzare degli strumenti che dettino il ritmo di lettura ai tuoi occhi. Te ne viene in mente nessuno? Diciamo che sono a portata di “mano”… ;-) Usa le tue dita o un foglio di carta per scorrere velocemente il testo che stai leggendo. Per migliorare continuamente le tue capacità di lettura veloce, cerca di uscire dalla tua zona di comfort, muovendo le dita ad una velocità superiore rispetto al tuo ritmo di lettura naturale.
  5. Allenati costantemente. Per eccellere nelle tecniche di lettura veloce, come detto, l’allenamento costante è fondamentale. Continua a goderti ogni singola parola delle tue letture di piacere, ma allo stesso tempo non perdere occasione per allenare la tua lettura veloce. In una società in cui è la televisione a dettare l’opinione pubblica, un lettore accanito può fare la differenza.

Beh, come è andato il test di lettura veloce? Miglioramenti? Fammi sapere i risultati nei commenti.

Ps. Vuoi davvero perfezionare le tue abilità di lettura veloce ed integrarle in un metodo di studio completo? Scopri come studiare meno, studiando meglio.

Foto tratta da internet

Problemi con gli Esami?

Iscriviti alla newsletter e scarica l'estratto di Studia meno, Studia meglio

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Subito in omaggio per te l'estratto di Studia meno, Studia meglio, la guida per dare il doppio degli esami in metà del tempo.

INVIAMI L'ESTRATTO 》
Già 135204 iscritti
Sarai dei nostri?
  • Marco

    Articolo interessantissimo! Io sono ancora agli inizi perchè mentre leggo immagino di dire le stesse parole che vedo. In effetti è utile leggere più rapidamente, chiaramente conservando la concentrazione, la nostra vera stampante per memorizzare :-)

    Ho anche notato una cosa carinissima: se non si parlasse di lettura veloce questo potrebbe essere anche un bellissimo articolo sul migliorare se stessi, infatti se si riguardano i vari punti abbiamo: musura la tua attuale velocità di lettura (valuta te stesso per come sei oggi, per la serie guarda in cosa credi di dover migliorare), correggi i vizi di lettura (iniziamo a darci una mossa), concentrati (metti tutto te stesso), combatti le tue insicurezze (credi in te stesso e nelle mete che hai deciso di raggiungere), allenati costantemente (disciplinaaaa)

    A presto, spero di non esser stato troppo invadente con il commento

    Marco

    • Marco, grazie veramente per il tuo commento.

      Hai colto un messaggio dell’articolo che temevo fosse un po’ nascosto: che si tratti di lettura veloce o di qualsiasi altra abilità che vogliamo imparare, le fasi della nostra crescita personale sono sempre le stesse.

      Non a caso ho inserito il link ad un mio vecchio articolo, dove si parla proprio de “le 4 “C” della crescita personale“.

      Buona giornata.

      Andrea.

      • Alessandra

        ciaoo Andrea mi è capitato di leggere il tuo blog anche l altra volta e ora ho deciso di iscrivermi perchè è veramente interessante! . Ho acquistato il testo di tony buzan sulla lettura veloce , ma nn ho avuto grandi risultati , non mi sono chiari innanzitutto le tecniche a S ecc, poi ho provato a fare il test che hai proposto nel blog e ho scoperto di rientrare nella categoria di lettore normale con comprensione pessima hauahaua che soddisfazione!!! . Propio dal tuo test ho capito che mi frega il fatto che leggo a blocchi di parole ma velocemente dimmi se è un controsenso o c è qualcosa che non quadra grazie mille ciaooooo

  • Robelix

    Sembra proprio un bell’articolo, me lo leggerò questa sera con calma a casa, insieme a tutti i commenti. Per ora l’ho letto molto velocemente (oops!)
    Grazie Andrea

    • Ahahaha,

      fammi sapere cosa ne pensi dopo averlo letto mooooolto l e n t a m e n t e….

  • Malvina

    Waah, ho fatto un gigarecord di lettura sul test! Adesso mi sento ispirata.
    Articolo interessante.

    • Eh no.. non vale,
      adesso ci dici quanto hai fatto sul test! ;-)

      • Malvina

        Un minuto e mezzo – lettura “rapidissima”… sarà vero? XD

        Comunque sia, ora sono una fan di questo blog. Vale.

  • Pensavo di essere mezzo rincoglionito dal sonno e dal raffreddore, e non mi sono mai preoccupato di leggere velocemente in vita mia… e ho fatto 2:14 nel test di lettura veloce e zero errori nel test di comprensione.

    Siamo sicuri che il test sia sufficientemente affidabile? O.o

    • Ciao Giovanni,
      beh.. direi che l’efficacia del test è autoesplicativa: c’è un testo ed un tempo.. se hai fatto 2:14 e hai compreso l’intero testo direi che sei un lettore provetto.

      Fai conto che una persona normale generalmente legge 300-350 parole al minuto. Si inizia a parlare di lettura veloce sopra le 600.

      Andrea.

  • Roberta

    Ciao Andrea,
    ho letto tutti i tuoi articoli e questo rientra nei miei preferiti.
    4 minuti di lettura e zero errori. Ero convinta che leggere veloce significasse non capire, bè mi sbagliavo!

    • Serve sicuramente molto allenamento.

      Ricordo che le prime volte che mi allenavo con la lettura veloce, la comprensione è un po’ bassina: ma il cervello umano, come il corpo dopotutto, hanno una capacità straordinaria di adattamento.

      Solo quando ci spingiamo oltre i nostri limiti impariamo che in fondo non erano dei limiti.

  • Giorgio

    Grazie al tuo precedente articolo sono riuscito ad evitare la ripetizione durante la lettura, e ti ringrazio. Ma raddoppiare la velocità mi risulta molto difficile. anche gradualmente. Leggo principalmente saggi, e il mio livello di comprensione non è proprio altissimo, dici che possa dipendere da questo?

    Ne approfitto per farti i miei complimenti per il tuo blog. Ti seguo da un po’ di tempo e alcuni tuoi consigli mi sono risultati veramente utili. Ciao!

  • Ciao Giorgio,
    grazie a te per il commento.

    Se ho capito qualcosa della lettura veloce è che riusciamo a comprendere molto più di quello che pensiamo. Naturalmente la lettura veloce va contestualizzata: non ha senso leggere qualsiasi testo velocemente.

    Devi comprendere innanzitutto l’obiettivo della tua lettura. Per quanto riguarda la comprensione è pura questione di allenamento. Prova ad utilizzare spreeder e vedrai che il cervello si adatterà ai nuovi ritmi di lettura.

    Andrea.

  • valeria

    oddioo! mi è piaciuto tanto questo articolo..e nel test ho fatto ben 4:13!! però un errore..ihihi..all’inizio del testo non stavo capendo molto! vabbe.. però è stato divertente..pensavo di essere tra i piu lenti! ciao!

    • Ahahaha, mi fa molto piacere Valeria.
      Buon allenamento.

      Andrea.

  • Marco

    Ammazza che schifo, solo 5:14..Uff Non riesco proprio a capire come non leggere le singole parole e farlo a blocchi, se ci provo non capisco il senso della frase…Tra un po’ riesco a scrivere sulla tastiera + veloce che a leggere le cose. Che tristezza. Eppure leggo molti libri.

  • Ciao Marco,
    la lettura veloce è una mera questione di allenamento.

    Inizia cercando di leggere più velocemente del tuo solito, poi cerca di leggere un paio di parole alla volta insieme e così via. Dopo un po’ di allenamento la lettura veloce diventerà per te naturale.

    Andrea.

  • bob75

    3 minuti ed 1 errore….posso migliorare…

  • Giuseppe Politi

    Ciao Andrea, il tuo articolo è efficace, mi hai dato una bella dritta!
    Ho fatto anche il test in cui sono risultato “veloce nella lettura”. Tu pensi che sia racchiuso nei tre punti…per una lettura più veloce o bisogna acquisire altre tecniche che qui non hai menzionato?
    Grazie e complimenti…inoltre le 4C sono veramente interessanti!
    A presto, Giuseppe!

    • Ciao Giuseppe,
      hai provato a leggere questo secondo articolo sulla lettura veloce?

      A presto,
      Andrea.

  • Mattia

    2 minuti e 47 secondi 0 errori :D

  • Giovanni

    Ho fatto un tempo di 2.38
    ho fatto due errori…..

  • Luca

    Andrea complimenti per il blog. Lo sto divorando ogni qualvolta trovo un po’ di tempo.
    Ti scrivo a proposito della lettura veloce perché effettivamente voglio sapere se funziona. Ho fatto il test : 2 minuti scarsi e zero errori. Ma se mantengo lo stesso ritmo su un libro di diritto praticamente non ci capisco niente. Vorrei un tuo parere personale e degli altri visitatori per capire se è solo un problema di pratica e di concentrazione o effettivamente questo metodo tanto decantato si può usare solo in prima lettura per capire su per giù di cosa si sta parlando. Per finire cito da Wikipedia

    “Alcune ricerche sulla lettura indicano che quando si va oltre le 400 parole al minuto, limite che solitamente non viene superato quando si fa una normale lettura per capire il testo, il livello di comprensione crolla al di sotto del 50%, quantità considerata inaccettabile. Questi risultati sono stati misurati usando test standard di lettura (Cunningham et al 1990).”

    • Ciao Luca,
      dal mio punto di vista la lettura veloce funziona, ma non per tutto. Se devo leggere un libro tecnico, non uso tecniche di lettura veloce.
      Se devo spaginare i miei feed Rss alla ricerca di un argomento interessante, allora si utilizzo la lettura veloce. La utilizzo anche in ambito lavorativo quando devo fare delle ricerche, ed acquisire nuovi concetti molto velocemente.

      Credo che la cosa più importante da imparare sia saper “modulare” la propria velocità di lettura: accelerare sulle sezioni meno interessanti e soffermarsi invece su quelle più rilevanti.

      In termini di concentrazione, anche se potrebbe sembrare un paradosso, leggere velocemente aumenta la nostra concentrazione e quindi comprensione del testo, in quanto ci richiede uno sforzo addizionale (naturalmente fino ad un certo limite di parole al minuto)

  • Davide

    Incredibile, ho iniziato oggi a sperimentare queste tecniche, ho fatto il test di lettura veloce e sono risultato sotto i 3:30, il test di comprensione è stato perfetto, speriamo di riuscire a migliorare, studiare diventerà sicuramente più semplice.

  • adriana

    3:37 comprensione buona(= test valido), però non sono convinta, non mi è sembrato di cogliere proprio tutto, forse perché anche reduce da una nottata in bianco O 0 beh comunque fin da piccola mi piace divorare libri e tutti si stupiscono di quanto leggo veloce(almeno si stupivano quando ero piccola) articolo che fa venire voglia di mettersi al lavoro, molto curato, mi è piaciuto. un saluto = )

  • Francesco

    Sono sconvolto °A°
    Sapevo da sempre di leggere veloce, ma non pensavo così xD
    3 min e 14 sec e 0 errori nel test di comprensione. Mi ha anche ispirato il libro da cui è tratto il brano. proverò a usare la lettura veloce nello studio.
    Devo solo togliermi l’abitudine di sussurrare le parole.

  • Marcel

    4 min e 09 sec e 1 errore.
    Molto contento anche perche non sono italiano. Purtroppo sono ritornato indietro per 4 o 5 volte e cosi ho perso secondi preziosi. Sicuramente potrei migliorare.
    Molto interesante questo blog. Complimenti !!!

  • Rocco

    Ciao,
    articolo interessante, approfondirò l’argomento con calma.
    Leggo abbastanza: ultimamente mi sono anche dotato di un ebook reader e questo ha aumentato di molto le occasioni per leggere.
    Ho fatto il test: 3’14” 0 errori.
    Saluti!

  • fabrizia

    ciao,trovo il tuo blog a dir poco interessante!sopratutto la parte che da consigli su come memorizzare 200 pagine in 40 minuti….volevo chiederti se avevi qualche consiglio per chi studia lingue come me…il 13 luglio ho un esame e devo studiare 500 pagine in francese

    • Andrea

      Ciao Fabrizia,
      spesso mi chiedono consigli mirati per specialità: le tecniche di cui parlo sono applicabili in svariati contesti, io stesso le ho applicate in esami di ingegneria e progetti lavorativi, molto diversi tra loro.

      Se hai bisogno di ulteriori approfondimenti, ti consiglio di leggerti gli articoli contenuti nella sezione apprendimento del Blog.

  • fabrizia

    si si ho letto tutto ti ringrazio! speriamo di memorizzare bene per l’esame del 13 luglio,500 pagine non sono poche! utilissimo il tuo blog complimentissimi

    • Andrea

      40 pagine al giorno + un paio di giorni di ripasso: si può fare! ;-)

      In bocca al lupo;
      Andrea.

  • Nicolò

    Ciao Andrea, ho trovato l’articolo davvero molto interessante.
    Il mio tempo è stato un fantastico 7,27 secondi con 0 errori.(ahahaha)
    Vedendo il paragone con gli altri ragazzi adesso capisco la distanza abissale che ci separa; capisco inoltre lo stato d’ansia e quasi paura tutte le volte che comincio un libro, e la sfrenata voglia di arrivare alla fine che, ovviamente, compromette in parte il piacere stesso della lettura.
    Sono però contento di questo tempo, perchè significa che il margine di miglioramento è veramente ampio!! Ti ringrazio per aver condiviso questo metodo. Ho provveduto ad ordinare il libro “Lettura Veloce” di Tony Buzan. Ti farò sapere che fine avrò fatto! Grazie ancora!

    • Nicolò

      rettifico, ovviamente il tempo è 7,27 secondi, mi son sbagliato! :-)

  • Nicolò

    no, va beh, ho sonno! 7,27 MINUTI!

  • Lelio

    Sono un paio di giorni che ho scoperto questo blog, ti faccio i complimenti è veramente interessante il materiale che ci proponi.
    Oggi ho letto alcuni articoli sulla lettura veloce e ho fatto anche il test, il mio tempo è stato 4,46 uhmm lettura molto lenta, ho provato a velocizzare leggendo i blocchi di parole ne prendo due alla volta, e mi rendo conto di velocizzare un pò la lettura del testo, ma resta il fatto che nella mia testa penso ogni singola parola, la scansiono una per una.. forse dovrei non pensarle per essere più rapido! Una volta miglorata la velocita di lettura vorrei apprendere le tecniche per memorizzare più velocemente… ho molti esami da fare e sarebbe veramente utile!

  • Lelio

    rettifico 6,40

  • andre

    ciao, leggere l’inizio,la fine del paragrafo e far scorrere l’occhio sulle parole in corsivo o in grassetto si può considerare lettura veloce?

  • Emanuele

    Ho fatto 7,06 con due errori, cioè il nome del protagonista e della società… Faccio cagare. XD

  • adria

    ah,ah
    4,30, senza errori.
    sono contenta, anche perchè l’italiano non e la mia lingua. cioè, non era….

  • adria

    complimenti per tutto!

  • Crystal

    Complimenti, davvero, leggo nei commenti risultati sorprendenti senza esercizio, beati voi… vorrei avere anch’io queste capacità, io sono molto indietro sotto questo aspetto, spero di riuscire a migliorare con il tempo… :(

  • william

    1 minuto.record mondiale di intelligenza super umana

  • Marilena

    5,34 minuti, un errore, ma credo che sia stato dovuto alla fretta di rispondere alla domanda, le ho lette tutte rapidamente come se stesse ancora scorrendo il tempo. Per averlo fatto all’una di notte mi ritengo soddisfatta, sono normale. Grazie, Andrea e complimenti per il tuo blog :)

    • Grazie a te Marilena per aver lasciato un commento.
      Alla prossima,
      Andrea.

  • Valeria

    5:54, lettura medio- lenta… per questo impiego due mesi per preparare un esame da 12 CFU
    … sigh:(

  • Luigi

    4.03 senza errori nel test di comprensione! Articolo veramente interessante, era da molto tempo che mi interrogavo sul mio metodo di lettura e soprattutto sugli errori che commetto quando leggo. Illuminante come sempre, complimenti!

  • Adi

    3:14 e senza errori di comprensione!!

  • Andrea

    Ciao Andrea! Dopo aver letto “Lettura Veloce” di Tony buzan (lettura super efficace), ho pensato di comprare “Mappe mentali”, sempre del medesimo autore. Pensi che quest’ultima sia molto utile per approfondire sm2? Ho dato un’occhiiata al libro e mi è sembrato molto efficace! Menomale che ho scoperto questo sito a 18 anni, così che possa trarre il massimo dagli studi :D

    • Per quanto riguarda la lettura veloce, le tecniche quelle sono, serve solo un mare di pratica.
      Io in Sm2 propongo le mappe concettuali, quelle ideate da Novak. Le mappe mentali di Buzan sono simili. Sicuramente leggerti il libro male non ti fa ;-)

  • Sara Pone

    2:34 e un solo errore di comprensione. :)

  • Rachele

    2:57 nessun errore di comprensione :)

  • Marco

    2.41 senza errori.. :)

  • Angelo Raffaele LISO

    2:24 nessun errore :) con raffreddore quindi concentrazione media

ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide