EfficaceMente

Crescita Personale: esempi pratici

135.207
Iscritti
ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide

Repetita Iuvant: il progetto Symore

Una bella idea per mescolare moda e crescita personale.

No Pain No Gain

“Repetita iuvant.”

Detto latino.

Nota dell’Autore: pubblico oggi un guest post di due giovini studenti dell’Università di Pisa, che hanno deciso di dare concretezza ad una loro idea imprenditoriale.

Ho grande ammirazione per chi decide di mettersi in gioco, mettendo da parte le scuse, i rimpianti ed i piagnistei che tanto di moda vanno tra i troppi frignoni.

In questo articolo, Matteo e Giammarco ci parleranno della loro idea imprenditoriale, che è un interessante mix tra moda e… crescita personale

Ps. tanto per essere chiari: non ho nessun legame commerciale con Matteo e Giammarco; insomma non ci guadagno nulla a parlarne qui nel blog, ma come detto, sono sempre molto incuriosito da chi dimostra proattività e spero che questa storia possa esservi di ispirazione, come lo è stata per me! Buona lettura.

Il progetto Symore

Repetita iuvant.

Alzi la mano chi non ha mai sentito questa frase? la traduzione letterale di questa espressione latina è: “le cose ripetute aiutano”. Gli antichi romani mi hanno sempre dato l’idea di saperla lunga, ecco perché ci siamo ispirati a questa frase per realizzare la nostra idea imprenditoriale. Ma che sgarbato! Non mi sono neanche presentato! ;-)

Mi chiamo Matteo Moretti, ho 22 anni e sono un aspirante ingegnere presso l’Università di Pisa. Io ed un mio amico, Giammarco Simoncini, ventiduenne aspirante psicologo, abbiamo deciso di realizzare un linea di T-shirt chiamata “Symore”.

Andrè ma questi ragazzetti, che vogliono pubblicizzare le loro magliette, che ci azzeccano in questo serio, fin ora, blog di crescita personale?

La risposta a questa domanda è la “particolarità” di queste T-shirt, ovvero i messaggi positivi impressi su ognuna delle nostre magliette. In particolar modo abbiamo scelto 3 messaggi cardine della crescita personale per altrettante magliette; eccoli qua!

  • You Fail, You Try, You Win (fallisci, riprovi e infine vinci!). Perché fallire è parte integrante di ogni percorso di sviluppo personale e non possiamo arrenderci al primo ostacolo e al primo errore. Lo stesso Thomas Edison fece numerosi tentativi prima di realizzare una lampadina perfettamente funzionante e dopo ogni insuccesso era solito dire: “Bene, ora conosciamo un altro modo in cui non si costruisce una lampadina”. Questo, crediamo, sia lo spirito giusto con cui affrontare gli insuccessi, i quali, se analizzati approfonditamente sono in grado di rivelarci dove siamo stati carenti e ci danno un’ottima occasione di crescita personale!
  • No Pain, No Gain (nessuna fatica, nessuna vittoria). Questa è un legge che la vita ci insegna fin da piccoli. Sono pochissimi i successi ottenuti stando seduti sul divano senza alzare un dito e di solito ciò che si ottiene facilmente, altrettanto facilmente si perde (“Easy come, Easy go”, piccola anticipazione per i lettori del blog su una futura T-shirt Symore). Non sono un grande stacanovista, ma come ho potuto sperimentare con il progetto Symore, per ottenere qualche soddisfazione è necessario rimboccarsi le maniche!
  • Start From Scratch (partire da zero). Non possiamo sempre aspettare che tutto sia perfetto, continuando a rimandare continuamentele occasioni vanno create. Potrebbe accadere che il rischio di intraprendere un’azione, anche quando non tutti i dettagli sono al loro posto, venga ripagato da un bel premio!

Questi sono i 3 messaggi che abbiamo scelto per le T-shirt Symore: siamo infatti convinti che le parole, se ripetute costantemente, come dei veri e propri mantra, siano metabolizzate dal nostro cervello, risvegliando “il campione che sonnecchia dentro ognuno di noi“. In semplici parole la ripetizione di una determinata frase è un ottimo stratagemma per raggirare la nostra mente e le nostre false convinzioni!

La ripetizione di mantra può essere considerata a tutti gli effetti una vera e propria tecnica di self-help, trattata da molti guru della crescita personale, come lo stesso padre della psicologia positiva: Napoleon Hill, che ne parla a lungo nel suo libro “Pensa e arricchisci te stesso”. Purtroppo per diventare bravi ad autosuggestionarci è necessaria un po’ di pratica. Ecco alcuni semplici passi per eccellere in questa tecnica:

  1. Scegli la frase o il mantra che ti ispira maggiormente.
  2. Trova un luogo in cui ti senti sereno.
  3. Immagina la frase nella tua mente facendo emergere le emozioni che ti suscita (grinta, determinazione, motivazione, entusiasmo, etc.).
  4. Convinciti di vivere già il messaggio del tuo mantra mentre lo ripeti ad alta voce.
  5. Ripeti dal punto 1 più volte al giorno dopo i pasti ;-))).

Nella speranza che questo nostro progetto ti sia piaciuto e che l’articolo ti sia stato utile, ti auguro una straordinaria giornata!

Nota dell’autore: se avete trovato anche voi l’idea di Matteo e Giammarco interessante, potete contattarli direttamente alla loro pagina facebook Symore.

Foto tratta dalla facebook page Symore

Problemi con gli Esami?

Iscriviti alla Newsletter e scarica gli estratti delle mie Guide

Iscriviti alla newsletter di EfficaceMente! Potrai scaricare a gratise gli estratti delle mie Guide. In esclusiva per te, anche le Pillole di Efficacia: strategie rapide di Crescita Personale.

VOGLIO ISCRIVERMI 》
Già 135207 iscritti
Sarai dei nostri?
  • Io nutro sempre grandissima ammirazione per chi crede in sè stesso e prova nuove strade, a prescindere dall’età che ha o dall’esperienza che possiede.
    Matteo e Giammarco avete avuto un’ottima idea imprenditoriale e motivazionale allo stesso tempo, un’idea tanto semplice quanto efficace, e sono sicuro che avrete un enorme successo nella vostra vita.
    Questo articolo testimonia come ci siano persone in grado di cambiare il mondo cambiando prima loro stesse nel piccolo, e come ci sia un’Italia che ha voglia di fare, entusiasmo, passione, inventiva e potenziale per rendere la propria vita un capolavoro.
    Complimenti ragazzi e bravo Andrea per aver pubblicato questa storia di successo.

    • Matteo

      @Umberto: siamo molto contenti che ti sia piaciuto il nostro progettto , bisogna anche ringraziare Andrea per averci pubblicato questo articolo. Ti ringraziamo per la fiducia e i complimenti.
      Buona giornata.

  • Bravi davvero, poco più di vent’anni e un progetto imprenditoriale in mente, non è da tutti!!
    L’idea è buona, e ci sono brillanti precendenti di persone che si sono arricchite con le t-shirt, semplicemente “rubando” la margherita dei Puffi… almeno la vostra idea è originale!
    Vi auguro però di non fare la stessa fine del margheritaro!
    In bocca al lupo!

    • Matteo

      @Sirio: anche se ho il nome uguale al margheritario spero anche io di non fare la sua fine!! Ti ringraziamo moltissimo per la fiducia.
      Buona giornata e crepi il lupo!

  • Daniele

    Complimenti a voi ragazzi. Intraprendere una attivita’ imprenditoriale quando non si hanno pensieri di mantenere la propria famiglia o di pagare un affitto e’ un buon vantaggio.
    L’unico problema potrebbe essere la mancanza di esperienza…ma per quello basta trovare una persona di esperienza nel settore che vi possa guidare (forse ce l’avete gia’).

    Un po’ di feedback: l’ultimo messaggio non mi suona molto. Non sono sicuro che ‘Start from scratch’ significhi quello che avete spiegato dopo. Ne siete sicuri di quello?

    • Matteo

      Grazie mille Daniele ci fa molto piacere vedere che ti è piaciuto il nostro progetto e nel caso avessimo bisogno di qualche consiglio non esiteremo a chiedere! La frase ‘Start from scratch’ è una frase idiomatica inglese che vuol dire proprio partire/ripartire da zero.
      Buona giornata

      • Daniele

        Ciao Matteo. Di nulla.

        Sì, so il significato di quella espressione (vivo a Londra da 4 anni) e sono d’accordo con la tua traduzione ma non sono sicuro di vederci una grande connessione con (citando le parole dall’articolo) “Non possiamo sempre aspettare che tutto sia perfetto, continuando a rimandare continuamente…Potrebbe accadere che il rischio di intraprendere un’azione, anche quando non tutti i dettagli sono al loro posto, venga ripagato da un bel premio!”.
        Ma forse è solo una mia sensazione…

  • Carlo

    A me piace molto una frase di Bode Miller, l’ho fatta incidere sul mio iPod. Recita così: “Go fast, be good, have fun” (Vai forte, stai bene, divertiti). A me a volte serve, perché mi aiuta a ricordare che ogni tanto le cose bisogna prendere “alla leggera”.

    • Matteo

      Grazie mille , anche i consigli su nuove frase da scrivere ci sono molto utili e inoltre la tua proposta non è niente male!
      Buona giornata.

  • Complimenti, ho dato il “Mi piace” alla vostra pagina Facebook perché voglio sapere come le distribuite e dove si possono comprare le vostre magliette (pensate che bella idea, per qualcuno che ci sta a cuore – magari l’amica o il marito -, invece di fargli mille – noiosi – discorsi, si puo’ fargli dono della maglietta ad hoc…). Spero le produciate anche nella mia taglia che è la S o la XS (donna).
    Un piccolo suggerimento: ok l’inglese, ma immaginate che bello leggere le frasi moivazionali italiane e in italiano (anche per il condizionamento – o autosuggestione – di cui parlate alla fine del vostro articolo).
    Ad maiora!

    • Matteo

      Grazie mille Ilaria , ti ho inviato la richiesta di amicizia su FB così ne parliamo meglio! Le scritte in italiano sono un’idea che stiamo valutando e quindi ti ringrazio nuovamente per il tuo feedback!
      Buona giornata.

  • Giorgia

    Bravi ragazzi, l’iniziativa è ciò che fa muovere il mondo.
    Aggiungo ai complimenti la mia frase motivante preferita. È cinese e in lingua originale è “shi bai shi cheng gong zhi mu” (per farvi capire come suona: sch bai sch cenn gonn g mu” e significa: la sconfitta è madre del successo.
    Mi ha aiutato molto nella vita e non c’è volta in cui non si sia rivelata veritiera. Non vi nascondo che mi piacerebbe un sacco vederla su una maglietta :)

    • Matteo

      @Giorgia: La frase è veramente molto interessante , grazie mille per il consglio e l’incoraggiamento , ci fa molto piacere!
      Buona giornata.

  • Daniele

    Ciao Igor.

    Mi piace “No Matter What: Start!”.

    Altre alternative a “start from scratch” possono essere:
    _ just go for it!
    _ just do it [ma questa potrebbe mettervi nei guai ;-)]
    _ follow your heart [forse un po’ troppo astratta]

    La cosa migliore (forse l’avete già fatto) è di fare una indagine di mercato: chiedere ad amici di dare un voto ad ogni frase (dicendo chiaramente che andranno su magliette) e scegliere le più votate. serveymonkey.com può aiutare.

  • Igor

    Ciao ragazzi, bella l’idea, ma le frasi sinceramente non mi convincono. Senza voler essere rude, “No Pain, No Gain” è tipica del secchione che si ammazza di studio senza amare la materia e che in generale non riesce a vedere le strade facili e piacevoli nella vita. Preferisco proprio il contrario: “Hakuna Matata” (senza pensieri), come dicevano due grandi filosofi di nome Timon e Pumba.
    “Start From Scratch” ha l’accento sullo “scratch”, non sullo “start”, sottolineando il ripartire, il rifare ciò che era già stato fatto, suonando male a me come a Daniele. Un’alternativa: “No Matter What: Start!”
    Un po’ di ironia? “Ieri ero una persona peggiore”
    Saluti :)

ISCRIVIMI 》
Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli
In regalo per te gli estratti delle mie Guide